Just another WordPress.com site

y1pAlc8W-2jXi6me3-yg7hboHgcgmKRXdKA20beZdrEf6FeQ3byGxHuxBtlnBAEpGzHVejgNhjDHoM[1]Cristo nasce: glorificatelo!  Cristo scende dai cieli: andategli incontro! Cristo è sulla terra: levatevi verso l’alto! < Cantate al Signore, tutta la  terra>,e, per unire insieme i due concetti, < si rallegrino i cieli ed esulti la terra> a causa di colui  che è celeste e in seguito e diventato terreno.Cristo è incarnato:<esultate di terrore> e di gioia; di paura per i vostri peccati , di gioia per le vostre speranze! Cristo nasce dalla Vergine: siate vergini, o donne, per diventare madri di Cristo! Chi non adorerà colui che è dall’ inizio? Chi non renderà gloria a colui che è l’ultimo ?  Di nuovo si leva la luce, di nuovo la tenebra si dissolve di nuovo l’Egitto è punito con la tenebra, di nuovo Israele è illuminato dalla colonna di luce.Il popolo < che sedeva nella tenebra>  dell’ ignoranza veda la grande luce della conoscenza.< Le cose antiche sono trascorse, ecco, tutto è divenuto nuovo >La lettera viene meno, lo spirito ha il sopravvento , le ombre si dileguano , subentra la verità.Si forma Melchisedec: colui che è senza madre nasce senza padre; senza madre era prima, senza padre è nato in seguito.Le leggi della natura sono abolite . Il mondo superno deve essere compiuto. Cristo lo ordina: non opponiamoci .< Popoli tutti, battete le mani>, perchè ci è nato un  bambino, ci è stato dato un figlio, il cui potere è sulle sue spalle( e infatti egli è sollevato insieme con la sua croce) e viene chiamato <Angelo del gran consiglio>, cioè del consiglio del padre.Giovanni gridi :< preparate la via del Signore> .Io proclamerò a gran voce la forza di questa giornata : colui che è senza carne diventa carne, il Logos si fà concreto colui che è invisibile diventa visibile, colui che è intoccabile vieve toccato , colui che è fuori del tempo prende inizio, il figlio di Dio  diventa figlio dell’ uomo, <Gesù Cristo, ieri e oggi, il medesimo per i secoli> .Si scandalizzino pure i Giudei, i Greci ci scherniscano , gli eretici si abbandonino alle chiacchiere . Crederenno allorché lo vedranno risalire in cielo:se poi, non crederanno neppure allora, lo faranno quando verrà dal cielo per assidersi a giudicare.Ma questo avverà poi. Quella di ora è la festa della Teofania, o della Natività: infatti, si usano entrambi i nomi poichè due nomi fanno riferimento a un unico avvenimento . Dio, infatti, si è mostrato agli uomini per mezzo della sua  Natività: da una parte egli è ed è sempre e proviene da colui che è sempre, al disopra di ogni causa e di ogni ragione ( non esisteva, infatti , ragione superiore al Logos); dall’ altra parte , egli nacque poi per causa nostra, affinchè colui che ci ha dato l’esistenza ci donasse anche l’esistenza secondo virtù; o piuttosto , per ricondurci nuovamente a se  mediante l’incarnazione , dal momento che a causa del male eravamo caduti dalla nostra buona condizione . Quindi il nome Teofania si usa perché egli si è manifestato, quello della Natività perché egli è nato……………  ( tratto da San Gregorio Nazianzeno – discorso 38 per la festa della Teofania)

Pace e gioia a tutti gli amici, ed i fratelli in rete, afffichè Gesù Bambino, apra i nostri cuori induriti e sofferenti,  e riaccenda la fiamma della Fede della Speranza e della Carità   che è riposta certamente in noi.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: