Just another WordPress.com site

 Ho combattuto la buona battaglia,

ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede.

 Ora mi resta solo la corona di giustizia che il Signore,

giusto giudice, mi consegnerà in quel giorno;

e non solo a me,

ma anche a tutti coloro che attendono con amore la sua manifestazione.

2Timoteo 4:8

 
Padre Antonio Di Monda,  Fancescano Conventuale,  oggi all’alba è tornato alla casa del Padre.
 
Per noi che è stato un maestro, un amico, un padre, un nonno,  straziati dal dolore  chiediamo il suo sostegno dal Paradiso.
Cristo Gesù via, verità e vita ci sostenga in questa prova.
Tutti  Frati Minori Conventuali, del Convento di San Francesco di Benevento; Padre Raffaele,Padre Florindo,Padre Antonino,Fra Antonio,
don Carlos  Sorentino- diacono, Uris Masi, Antonio Masi, Alessandra Masi, Corrado Gnerre e Famiglia, Edoardo Aversano e Rosaria -Giovannino, Anna Cocca, Margherita De Palma, Liano Inglese, Giovanni Calabrò e famiglia, Giuseppe  D’Aloia, Cocca Giovanni,  Matteo Sassano, Paola Donatiello,
Lauretta Sorrentino, Laura Fraga, Aduo Sorentino, Gino De Maria, Geremia Battista e famigia, Carlo Di Carlo e Daniela da Crecchio, don Antonio Castelluzzo- diacono e Rosa, don Antonio La Peccerella-diacono, Enzo Russo  e Anna Maria, Nicola Romano e famiglia, e tutti, tutti gli amici che lo hanno incontrato ed amato.
 
Grazie Gesù, per averci donato, e fatto incontrare, 
un Santo Sacerdote, secondo il Cuore di Dio.
 
 
================================================================================
  P.Antonio M. Di Monda  Nato a S.Anastasia ( Napoli) il 24 Giugno 1919, entrò frà i Frati Francescani Minori Conventuali della Provincia di  Napoli, professandovi la regola di San Francesco e divenendo Sacerdote  il 4 Aprile 1942. Era lauerato in Sacra Teologia e Friburgo in Svizzera, licenziato in Filosofia alla Gregoriana di Roma, e diplomato in Archivistica Paleografia e Diplomatica all’ Università di Napoli.
E’ Stato docente di Teologia alla facoltà Teologica di Napoli, sez. S. Tommaso d’ Aquino per oltre quindi anni. Docente di filosofia, teologia e materie letterarie, per molti anni, nei Seminari dell’ Ordine. Ha insegnato negli ultimi decenni teologia dogmatica nel Seminario Arcivescovile di Benevento,nonchè all’ Istituto Superiore di Scienze Religiose  "Redemptor Hominis”,  e docente di Cristologia, Trinità e Mariologia, all’Istituto di Formazione al Diaconato permanente, della Diocesi di Benevento, dal 2000 al 2003.
E’ stato autore di numerose opere teologiche, filosofiche e letterarie, tra le quali: La legge, nuova della libertà secondo S.Tommaso, Problemi umani, luci ed ombre del mondo di oggi, Tra teologia e vita, La sfida della Santità, La misericordia sapore di Dio  fragranza del Cielo, L’ Immacolata contro Massoni e nemici della Chiesa, Consacrazione a Maria, Dio e Vivo 450 domande e 450 risposte, San Bonaventura agli uomini di oggi, La salve Regina, Segno di Speranza, Il Diavolo Mito o Realtà, Domenico Girardelli da Muro Lucano, Incontro alle anime- per le vie del mondo, Il Beato Bonaventura da Potenza,  L’Inferno Visto dai Santi, Il Purgatorio visto dai Santi (ultimo lavoro, concluso, appena prima della morte).
Ha collaborato a parecchie riviste religiose.
"Ha esercitato il ministero dell’esorcistato, nella diocesi di Benevento, per oltre venti anni.
"Amico di tutti, vero francescano, di un umiltà impareggiabile,  predicatore instancabile, innamorato di Maria Santissima, ha portato conforto, speranza, e soprattutto la luce di Cristo, ovunque egli sia entrato ". (Carlos A. Sorentino)
==========================================================================================
 
A quanti lo hanno incontrato, ed hanno sperimmentato la sua bontà,  
chiediamo di lasciare un commento, ed i ricordi più belli.
(cliccare su aggiungi commenti, sotto le foto, se non siete registrati a msn, inviate a : (carlossorrentino@hotmail.it )

Commenti su: "Padre Antonio, è tornato alla casa del Padre" (4)

  1. carlos ha detto:

    ENZO

    Non posso dimenticare,di quando ci parlava di Maria, l\’eccelso capolavoro dell\’Altissimo, si entusiasmava con la saggezza di chi sà di essere protetto, dalla Madonna, e con il coraggio di combatte con una mano e costruisce con l\’altra. Padre Antonio, ci dimostrava, con le parole e con l\’esempio, come deve essere un vero testimone, e maestro della spiritualità mariana.Tutto questo fino alla fine,infatti tre giorni prima di tornare alla casa del Padre, le ultime parole che mi rivolse furono, "pregate la Madonna mi raccomando".La Beata Vergine Maria, comanda nei cieli, sugli angeli e sui beati, adesso anche io, ho in cielo un amico, che stà vicino alla Madonna, e non aspetta altro che di essere comandato ancora da Lei.Enzo  Russo da Benevento

  2. gabry ha detto:

    buon lavoro nella vigna del signore dio ti benedica ciao

  3. in i il caro padre è presente nel mio cuore più che mai,penso sempre alla sua frase"La salvezza dell\’anima è una questione personale"ed è così,dobbiamo salvarci senza pensare al rispetto umano.padre Antonio resterà sempre nel mio cuore in attesa di vederlo innalzato sugli altari.

  4. penso spesso a padre Antonio,molto più adesso di quando era ancora con noi.
    La cosa più importante comunque è il patrimonio che ci ha lasciato,fatto di parole,incoraggiamenti,frasi a volte severe
    ricorderò sempre i suoi insegnamenti perchè li ritengo preziosi per l\’anima.
    Rita

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: